IT BAGS: da borse ad icone di stile

Esistono delle borse che sono molto di più che accessori che completano un look, sono vere e proprie icone di stile. Se vogliamo partire dalla borsa forse più celebre di tutte, quella che tutte quante vorremmo custodire come un gioiello raro nel nostro guardaroba e che è stata frutto di innumerevoli argomentazioni sul come fare ad averne una ( vedi il libro  “Il cacciatore di Birkin” di Michael Tonello), parliamo della Birkin di Hermès. La leggenda vuole che nel 1981 l’amministratore delegato di Hermès, il signor Jean- Louis Dumas si fosse seduto accanto alla cantante e attrice Jane Birkin su un volo Parigi – Londra. La signorina Birkin aveva appena messo la sua borsa di paglia nello scomparto superiore adibito ai bagagli e che il contenuto della borsa sia caduto tutto a terra. Jane si è così lamentata con Dumas del fatto di non trovare una borsa capiente ed elegante che le piacesse, in grado di contenere tutte le sue innumerevoli cose. Così il suo fascino deve avere influito a tal punto che già nel 1984 , veniva creata una borsa in pelle nera morbidissima progettata per lei e con il suo nome. Jane da allora l’ha usata per se stessa e da quel momento, è diventata un’icona.

Un’altra borsa leggendaria di casa Hermès è la Kelly, progettata nel 1935. In quel periodo Hermès creava accessori soprattutto per l’equitazione e la Kelly nasce in origine come una borsa da sella da utilizzare durante le battute di caccia, sulla quale i fratelli Hermès decidono di compiere un restyling: riducono infatti le sue dimensioni, trasformandola in un’elegante borsa da passeggio. Deve il suo planetario successo a Grace Kelly , siamo nel 1956 quando la famosa attrice di Hollywood finisce in copertina su Life mentre nasconde il suo pancione dietro alla borsa di Hermès.

In casa Dior invece, degna di nota e celebrità è la Lady Dior, diventata famosissima perché a portarla con se era Lady Diana. Sono passati 20 anni da quando è stata creata e non è mai cambiata. Declinata in tantissime varianti di colore e versione rimane sempre elegante e perfetta.

La casa di moda di Salvatore Ferragamo ha invece dedicato la sua it bag ad una delle più celebri attrici italiane. Sofia Loren. Nasce così questo capolavoro di artigianato italiano, la Sofia Bag, ispirata da una delle più grandi leggende viventi. Tutta made in Italy viene spesso vista al braccio di attrici straniere del calibro di Jennifer Aniston.

Ultima, ma solo in campo temporale, è la Gisele Bag di Luella. Nel 2002, il marchio di moda inglese, si trovava sull’orlo della bancarotta e chiese alla bellissima modella brasiliana, Gisele Bundchen, di portare in passerella la splendida borsa creata in suo onore. Da quel momento la Gisele Bag, è diventata una it bag ed è andata subito a ruba risollevando le sorti dell’azienda inglese.

 

Luisa Roc scrive di moda e nuove tendenze. Per contattare Luisa accedi all'area Redazione.