Fabrizio Corona salta l’evento TuttoSposi ma torna a casa in Corso Garibaldi

Fabrizio Corona può tornare a casa sua in Corso Garibaldi a Milano, il permesso arriva dal Tribunale di Sorveglianza di Milano che ha acconsentito a Corona di lasciare la comunità di Don Mazzi per svolgere l’affidamento in prova ai servizi sociali «sul territorio».

Le parole di Fabrizio Corona sul ritorno a casa

«Ce l’abbiamo fatta, sono contentissimo, ringrazio voi avvocati e i giudici», ha detto Fabrizio Corona che però non potrà diffondere fotografie e  neppure usare i social network o rilasciare interviste.

Ha il permesso di uscire di casa tra le 6 e le 23 e nel fine settimana tra le 10 e le 24 e dovrà rimanere in Lombardia e potrà usare il telefono soltanto per motivi di lavoro e di famiglia.

Fabrizio deve scontare però ancora 5 anni e mezzo e il termine della condanna è fissato per marzo 2021, a meno di una liberazione anticipata, la prossima udienza per lui sarà il 9 dicembre, quindi potrà  lavorare nella sua agenzia con molta attenzione…

Fabrizio Corona avrebbe dovuto partecipare a TuttoSposi la Mostra D’Oltremare di Napoli ma non ha potuto essere all’evento che era previsto per sabato 24 ottobre.

Fabrizio Corona non può partecipare all’evento

Sfuma l’arrivo del fotografo dei vip domani a Napoli al Palasposa. L’organizzazione ne riceve la notizia dall’avvocato Ivano Chiesa. “Revocato il permesso a Fabrizio Corona”, lo dichiara Lino Ferrara organizzatore di Tutto Sposi, sfuma così l’attesa presenza del fotografo dei vip, sabato sera, sulla passerella della manifestazione. La comunicazione arriva a seguito di una nota inviata poche ore fa dall’avvocato Ivano Chiesa che assiste Corona: “Fabrizio Corona non può partecipare all’evento Tutto Sposi organizzato per il giorno 24 ottobre, a Napoli, non essendo stato autorizzato dal Magistrato di Sorveglianza”.

La stesso avvocato Chiesa poi prosegue: “Come noto, Corona è affidato in prova e quindi non è libero, ma deve essere autorizzato dall’autorità giudiziaria per potersi muovere e partecipare a manifestazioni ed eventi. Ritengo che il Magistrato non abbia autorizzato, questa volta, il signor Corona in considerazione del fatto che si è svolta ieri una importantissima udienza diretta alla conferma, o meno, dell’affidamento in prova dello stesso Corona, affidamento, allo stato, provvisorio. Il Tribunale si è riservato la decisione – ha proseguito il difensore di Fabrizio Corona, concludendo – Non avendo ancora ad oggi sciolto la riserva, è comprensibile che non vi sia, dunque, stata una autonoma autorizzazione per l’evento in parola”.

Fabrizio Corona, previsto sabato sera sul white carpet del salone Tutto Sposi, avrebbe lanciato un appello sociale ai numerosi fan presenti. Oltre 15.000 infatti erano le richieste di adesione giunte all’organizzazione per partecipare all’incontro con Fabrizio Corona che dal palco avrebbe spiegato alle giovani coppie, che si apprestano a preparare e celebrare il proprio matrimonio, di non commettere errori fatali. Il suo pentimento, sincero e spontaneo, sarebbe stato certamente un messaggio sociale di grande impatto.

 

Silvia Rodolfini scrive principalmente di moda Borse e ultime tendenze. Celebrità e vip. Per contattare Silvia accedi all'area Redazione.